fbpx

Lo Yoga e il sistema umano di difesa interno

Yogamaharishi Dr. SWAMI GITANANDA GIRI GURU MAHARAJ
Founder ICYER at Ananda Ashram, Pondicherry, India.
Yoga Life, Vol.53 No. 01, January 2022 www.rishiculture.in , pgg.8-13

foto dr. swami gitananda giri

Presentiamo ai lettori di lingua italiana questo prezioso  insegnamento di un grande Guru[1]. Si tratta di uno scritto che ha mantenuto nel tempo la sua validità ed efficacia, come è naturale che sia quando si tratta di testi conformi alla Tradizione.
In esso questo grande Maestro ha descritto con scientifica lucidità l’essenza dei problemi che l’Umanità si trova ad affrontare nel nostro tempo del Kaliyuga: la perdita di contatto con la Natura, lo stile di vita alienato che genera stress, la cattiva alimentazione, l’utilizzo indiscriminato di
 prodotti chimici tossici ed immuno-depressivi. Ovvero tutti i molteplici fattori che costituiscono le cause concorrenti della depressione del Sistema Immunitario del nostro organismo.
Depressione del Sistema Immunitario, ovvero crollo delle difese naturali dell’organismo di fronte all’aggressione di virus e batteri. Nel testo si prende ad esempio il fenomeno dell’AIDS (particolarmente diffuso al tempo in cui è stato scritto).

La sostanza dell’analisi è perfettamente applicabile alla pandemia dei giorni nostri, è sufficiente aggiungere COVID laddove troviamo il termine AIDS.
E’ un testo positivo, nel quale, oltre all’analisi puntuale dei fattori che causano la depressione del sistema immunitario, possiamo trovare tutte le indicazioni necessarie per operare i correttivi necessari al ristabilimento e potenziamento del nostro Sistema Interno di Difesa.
Sono indicazioni di una semplicità disarmante, facilmente attuabili senza particolare sforzo e nessun costo. Indicazioni che ciascuno di noi può – almeno in parte – fare proprie, ristabilendo uno stile di vita Armonico ed equilibrato, in grado di potenziare il personale Sistema Umano Interno di Difesa.
Purtroppo solo in parte, essendo molti elementi strutturali oltre la portata delle decisioni individuali: la società globalizzata nella quale siamo immersi non facilita certo tale approccio, essendo la causa stessa del problema[2]. Se la società intorno a noi veicola ed attua il principio della patogenesi, siamo chiamati a portare un contributo operativo di segno opposto: quello della salutogenesi.

L’affermazione dell’essenza della nostra Umanità comporta il gradito Dovere di  fare comunque del nostro meglio, fin dove possibile, con consapevolezza e determinazione. Seguendo l’indicazione che spesso ci viene rammentata da Sri Acharya Ananda Balayogi Bhavanani: “Fai del tuo meglio, e lascia il resto” (‘do your best, and leave the rest’).

Introduzione: il problema e la soluzione

Ogni essere umano ha un Sistema di Difesa Interno (IDS) innato, intrinseco, auto-operante e autonomo. Questo IDS è il modo in cui la natura protegge il corpo dall’esterno così come dalle infezioni interne, dai corpi estranei che penetrano nell’organismo umano e dalla degenerazione causata dall’invecchiamento e dalle malattie.
Quando dal sistema di difesa esterno o interno vengono inviati segnali che la salute o il benessere sono in pericolo, questo sistema di protezione naturale mobilita una benefica risposta di difesa immunitaria (IDR).

Il nemico invasore o il pericolo nascosto all’interno viene rapidamente cercato, identificato, attaccato, assorbito o sconfitto.
La salute del corpo è preservata.
La vita sana, evolutiva e produttiva può continuare. Ma se il nostro IDS naturale è carente o inefficiente per qualsiasi motivo, allora il corpo e i suoi vari sistemi sono vulnerabili rispetto alle infezioni e alle malattie. Il corpo cadrà quindi preda di materiale velenoso in uno o più sistemi del corpo.
L’Umanità, come tutti gli altri animali, ha dovuto affrontare forze nemiche devastanti sotto forma di infezioni e malattie da tempo immemorabile, ma negli ultimi tempi un nuovo orrore si è avvicinato alla specie animale e umana. Chiamata dalla scienza medica la sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS) è la semplice conseguenza del sistema naturale di difesa interna dell’uomo moderno,  reso debole e debilitato.
La vita moderna, la “ricaduta” delle scoperte della tecnologia e della scienza e dei sistemi medici fuorviati hanno prodotto una creatura patetica incapace di raccogliere difese anche contro il più semplice nemico batterico.

Oggi tutta l’Umanità è soggetta all’ansia esistenziale a causa del materiale nocivo e tossico che si è infiltrato nell’ambiente naturale del pianeta: terra, acqua e aria. Ora con un IDS depresso, anche infezioni e malattie precedentemente innocue sono diventate assassini; lo Yoga come stile di vita offre una “via d’uscita” a questo dilemma per l’umanità.

Il nostro sistema classico, il Sampradāya[3] Yoga, postula la Formula delle Tre ‘P’ (3PF): Prevenzione, Protezione e Perfezione a livello fisico, emotivo e mentale.
La prevenzione di malattie, disturbi e squilibri, la protezione del corpo, della mente e delle emozioni si verificano quando, attraverso un modo di vivere Yogico e pratiche Yogiche, viene stimolato, attivato e rafforzato il Sistema di Difesa Interno Umano (HIDS).
La perfezione si sviluppa man mano che l’essere umano tende consapevolmente alla sua  ‘interezza’ o all’ ‘unità’ in ogni dimensione della sua vita.

Analisi di approfondimento

Un’ulteriore esplorazione del problema di come la nostra risposta di difesa naturale è inibita, persino distrutta da germi, virus, spore, tossine e altre forme di veleni accumulati dalla nostra dieta, dal nostro ambiente immediato o dall’ambiente globale, rivela una relazione diretta con il nostro [stile di vita ] personale, con la mancanza di consapevolezza nazionale e internazionale; [ovvero] che la causa è “dentro di noi come anche fuori di noi”.
L’inquinamento ed il degrado ambientale sono un fenomeno interno oltre che esterno.
I rifiuti tossici pericolosi e le tossine creati dall’industrializzazione e dalla scienza moderna sono già ben documentati, ma pochi si rendono conto che stiamo anche distruggendo il nostro sistema immunitario naturale: lo stiamo facendo con il nostro stile di vita moderno, una dieta sbagliata e sintetica, l’inquinamento dell’acqua, del cibo e dell’aria da parte di coloranti, conservanti, prodotti chimici, insetticidi, fertilizzanti, con l’utilizzo di materie plastiche e materiali a base minerale in imballaggi, vestiti, biancheria da letto, utensili domestici e mobili.

I farmaci immunosoppressori spuri sono comunemente usati nei nostri sistemi medici moderni, creati da una moderna industria farmaceutica aggressiva. La tossicodipendenza è un fenomeno internazionale che nasce dal precedente abuso internazionale di alcol, tabacco, cioccolato e stimolanti della cola. Anche bevande apparentemente innocue come tè e caffè contengono caffeina e acido tannico che sopprimono il nostro sistema immunitario. Prodotti a base di cereali raffinati devitaminizzati, cibi devitaminizzati, confetture artificiali, dolciumi e dessert, carne di animali la cui crescita è stata stimolata da steroidi ghiandolari anabolizzanti: sono tutti [elementi] distruttivi per il Sistema di Difesa Interno.

Tuttavia, dobbiamo riconoscere che i più grandi distruttori aggressivi di salute e benessere sono lo stress, la tensione e l’ansia moderni, tutti prodotti dallo stile di vita moderno….incluso  il nemico più distruttivo di tutti… l’inattività. La scienza moderna ci ha promesso che i gadget per risparmiare tempo ci avrebbero dato del tempo libero. Il prezzo del tempo libero artificiale di oggi può essere sommato ai miliardi di dollari spesi per combattere le malattie e ritrovare la salute. Come se non bastasse che il nostro ambiente, naturale e innaturale, costituisca per noi una costante fonte di pericolo e il nostro stile di vita moderno sia privo di esercizio fisico e valori morali ed etici, ci troviamo di fronte al nostro moderno sistema medico che, nel tentativo di ottenere un livello più alto di salute e di lotta alle malattie, ha introdotto ‘farmaci salvavita’ che spesso sono invece diventati attivi agenti di morte.

Tutti i farmaci programmati devono portare un avviso [contenente l’elenco ] delle controindicazioni del trattamento e degli effetti collaterali. L’elenco ora è diventato enorme e comprende molti disturbi pericolosi quae risultato del trattamento farmacologico. I pazienti sono normalmente avvertiti della possibilità di pressione sanguigna elevata, difficoltà respiratorie, insufficienza renale, discrasie ematiche e varie reazioni allergiche. La chemioterapia garantisce il danno cellulare, anche la morte se  [il trattamento è] prolungato fino a due anni. Praticamente ogni farmaco sopprime o deprime le normali funzioni e le risposte normali [dell’organismo]; anche farmaci apparentemente blandi usati per lungo tempo sono immunosoppressivi. Poche persone sanno che tutti gli antibiotici distruggono i batteri buoni e i germi sani, oltre a quelli che causano infezioni e malattie.

Il trattamento prolungato con antibiotici produce il suo elenco di disturbi. Coloro che si sottopongono a lunghe cure mediche sembrano diventare suscettibili ad altri disturbi che sono causati dal trattamento stesso, l’AIDS è diventata la “peste bubbonica” del ventesimo secolo [qui il parallelo con il COVID[4] è quanto mai appropriato, n.d.t.] , in parte a causa della soppressione e della depressione delle risposte protettive naturali inerenti al sistema fisico-mentale-emozionale dell’organismo umano. Non siamo più in grado di combattere neppure un semplice nemico unicellulare.

Il sistema immunitario protettivo naturale

Il corpo umano ha una serie di sistemi protettivi che distruggono germi, virus e altri batteri pericolosi prima che entrino nel corpo, quando entrano nel corpo e infine, come ultima risorsa, quando entrano nella complessa difesa interna. Il pH[5], l’equilibrio acido/alcalino della pelle, quando è nell’intervallo acido da 4 a 5 sulla scala del pH, uccide i germi.
I germi vengono distrutti dall’acidità. Questa protezione è presente anche nella bocca, nel naso, nell’ano e negli orifizi genitali.
Il nostro sistema digestivo a livello acido distrugge anche pericolosi germi batterici e virus. Una membrana mucosa nelle cavità nasali insieme ai polmoni offre resistenza alle spore trasportate dall’aria, ai germi e ad altre forme di batteri.
Se del materiale infettivo pericoloso entra nel sistema circolatorio interno, i globuli bianchi circondano e distruggono il nemico invasore. Anche il sistema linfatico e i corpi ghiandolari ci offrono una protezione immunitaria.

A livello cellulare la natura ci ha dotato di un altro sistema protettivo che resiste a malattie e disturbi di quasi ogni tipo. Rapporti scientifici parlano di cellule “T” protettive e persino dell’influenza protettiva degli acidi nucleici cellulari come il DNA e RNA. Il cervello umano, il sistema nervoso centrale e periferico, hanno tutti il proprio sistema di protezione innato. Si evidenzia che  anche le onde cerebrali ad alta frequenza nella scala delle onde Beta e Delta forniscano risposte protettive. Senza dubbio, c’è anche un Sistema Protettivo Psichico (PPS) superiore che l’umanità legata ai sensi non concepisce, così come forze spirituali protettive che lavorano nel sistema umano.

Ma tutte queste risposte immunitarie umane agiranno e reagiranno in modo efficiente solo se ci conformiamo alle Leggi della Natura.
L’umanità, allontanandosi molto dalla Natura, non rispetta né obbedisce più alle sue Leggi. Se la razza umana vuole sopravvivere, è assolutamente vitale ripristinare la Natura nel sistema umano e nell’ambiente umano. Lo Yoga, con la sua enfasi sulla vita naturale in un ambiente naturale, è un’eccellente metodologia per riportare la sanità mentale nella nostra vita umana. Una vita sana ed equilibrata in un ambiente [basato sullo Yoga]  garantirà un SISTEMA UMANO DI DIFESA INTERNO (HIDS) efficace ed efficiente in grado di combattere i nemici più insidiosi.

Lo yoga come aiuto per fortificare il Sistema Umano di Difesa Interno (HIDS)

La pratica dello Yoga e lo stile di vita yogico sono quanto di più vicino [esista] alla Natura, essendo naturali come può esserlo qualsiasi scienza.
Vivere naturalmente, vicino alla natura, osservando e obbedendo alle leggi naturali, è l’unico modo in cui l’HIDS può essere ricostruito se si è rotto. Il modo di vivere naturale, suggerito e necessario per la pratica dei vari tipi di Yoga,  stimola i vari sistemi di difesa del corpo, delle emozioni, della mente e del sistema psichico.
Lo Yoga sensibilizza e affina l’intero apparato sensoriale al punto che i cibi distruttivi innaturali e le cattive abitudini perdono ogni attrattiva. Pratiche Yoga come Āsana, Kriya e Mudra, oltre le varie forme di Prāṇāyāma stimolano e regolano l’attività positiva nel cervello umano, nel sistema nervoso, nelle ghiandole endocrine ed esocrine e nel sistema protettivo associato alle componenti del sangue, della linfa e del sistema linfatico.

La pratica del Prāṇāyāma ventila ed elimina abbondanti quantità di scorie tossiche di carbonio dal sistema respiratorio e circolatorio. Attiva la circolazione anche nelle cellule più minute e remote del corpo. Le Āsana  dello Yoga  promuovono uno stato ipometabolico, dando al corpo l’opportunità di recuperare le proprie difese dalla normale iperattività quando si lavora e si gioca. Anche le forme base della pratica Yoga nell’Haṭhayoga stimolano una migliore circolazione, digestione, escrezione e la positiva ricostruzione anabolica del corpo. La pratica dell’Haṭhayoga combatte i disturbi metabolici associati alla respirazione difettosa come diabete, asma, accumulo di acido urico associato all’artrite, disturbi cardiaci pericolosi associati a colesterolo, sclerosi e infezioni, nonché danni ai nervi e al cervello.

È stato scientificamente riportato che la corretta pratica dell’Haṭhayoga e del Prāṇāyāma riduce persino l’incidenza della ricaduta atomica radioattiva registrata nel corpo! Le pratiche Yoga superiori quali il Pratyāhāra (ritiro sensoriale), Dharāna (concentrazione) e Dhyāna (meditazione) sono stati da tempo riconosciuti come validi metodi scientifici per ridurre o controllare lo stress pericoloso, la tensione e l’ansia malsana. Le pratiche Yoga si sono dimostrate efficaci contro la nevrastenia, le tendenze nevrotiche e psicotiche che sono quasi endemiche nella società urbanizzata e industrializzata. La ricerca sulle pratiche Yoga di vari gruppi scientifici e medici ha dimostrato che massimizzano le prestazioni umane e il potenziale umano e utilizzano a tutti i livelli  il Sistema Umano di Difesa Interno (HIDS).

L’HIDS è un sistema totale che coinvolge le emozioni del corpo, la mente e lo spirito, un concetto che può andare oltre le indagini scientifiche [condotte con gli strumenti imperfetti attualmente disponibili] a causa della sua ampia portata persino metafisica. Tuttavia, a quegli scienziati che affermano di essere interessati al Movimento del Potenziale Umano (HPM) e ai professionisti della medicina “olistica” e della ricerca “olistica” occorre ricordare che la “W” deve essere reinserita nel termine  “Olistica” [qui il riferimento è all’inglese ‘wholistic’]. ‘Interezza, globalità’ nella vita umana è il bisogno disperato dell’uomo del ventesimo secolo: lo  Yoga significa integrità [reintegrazione/Illuminazione].

Alcune pratiche Yoga consigliate

Gli ambiti di applicazione della pratica Yoga per attivare il Sistema Umano di Difesa Interno (HIDS)  sono molteplici. Desidero individuare solo una o due pratiche di varie scuole di Yoga per illustrare come lo Yoga e la sua pratica stimolano efficacemente la nostra risposta di difesa immunitaria naturale. Molti Prāṇāyāma offrono un metodo Yogico per ridurre il contenuto di CO dei polmoni e il materiale legante il carbonio del sistema circolatorio, ma il Prāṇāyāma chiamato Bhastrikā  mostra un’incredibile capacità di ridurre i livelli tossici di carbonio di questi sistemi, offrendo una protezione naturale contro gas mortiferi, risultanti  come sottoprodotto del metabolismo cellulare.

I Prāṇāyāma chiamati  Nadi Śodhana e Nadi Śuddhi sono stati oggetto di ricerche scientifiche e indicano uno straordinario valore nel ridurre lo stress nervoso e il conseguente danno nervoso. Prāṇāyāma come Savitri Pranayama hanno dimostrato scientificamente di produrre equilibrio metabolico del corpo e rilassamento profondo attraverso la respirazione ritmica. Yogāsana, il sistema Yoga delle posture del corpo, è stato scientificamente valutato un eccellente metodo per aumentare la circolazione sanguigna, il drenaggio linfatico e il potenziamento del processo di eliminazione delle tossine. Alcune  āsana hanno sul corpo e sui suoi vari sistemi un effetto isometrico, determinando una simbiosi più naturale di sistemi indipendenti e connettivi. Yoga Kriya e Mudra sono noti per aumentare il tono muscolare e l’efficienza degli organi. Surya Namaskāra, l’Adorazione del Sole, è stata studiata per tutti i valori di cui sopra ed inoltre dimostrato di possedere un eccellente effetto salutare sul sistema ghiandolare esocrino ed endocrino.

Surya Namaskāra, chiamato anche “Saluto al sole”, eseguito di fronte al sole al mattino presto, può rappresentare la pratica Yoga più semplice ed efficace da presentare a persone bisognose e sofferenti, che hanno poco tempo a disposizione e molti impegni. Le pratiche di rilassamento Yoga delle scuole di Haṭhayoga e Jñānayoga, unitamente alle tecniche di concentrazione e meditazione di Rājayoga sono state ampiamente citate da ricerche scientifiche come benefiche per lo sviluppo della personalità umana. Rilasciano e riciclano le scorie tossiche consentendone l’eventuale eliminazione, riducono l’ansia mentale, la tensione muscolare e lo stress degli organi; normalizzano la pressione sanguigna,  rallentano il battito cardiaco  mentre la respirazione diventa regolare e profonda. Ai sistemi danneggiati viene concesso un riposo salutare, consentendo il tempo per il recupero e la riparazione.

Lo Yoga migliora l’evoluzione della natura fisica, emotiva, mentale e spirituale. Al livello più alto e sublime della pratica Yoga, tutti gli squilibri fisici, mentali ed emotivi scompaiono. Per la maggior parte [delle persone] questa è una semplice teoria, un ideale, ma alcuni Yogi  dimostrano la concreta realizzazione  di un tale stato con la loro stessa vita, mantenendo una perfetta salute, equilibrio emotivo e mentale anche in età avanzata.

Conformemente al nostro approccio metodologico, sempre basato sul rispetto e la citazione delle fonti, riportiamo qui di seguito il testo originale.

Yoga and the human internal defence system (HIDS)

Yogamaharishi Dr. SWAMI GITANANDA GIRI GURU MAHARAJ
Founder ICYER at Ananda Ashram, Pondicherry, India.
Yoga Life, Vol.53 No. 01, January 2022 www.rishiculture.in , pgg.8-13

Introduction: the problem and the solution

Every human being has an inborn, intrinsic, self-operating, autonomic Internal Defense System (IDS).
This IDS is nature’s way of protecting the body from outside as well as internal infection, foreign bodies that penetrate the human organism and degeneration caused by aging and disease. When from the external or internal defense system signals are sent out that health or wellbeing is in danger, this natural protective system mobilizes a beneficial Immune Defense Response (IDR). The invading enemy or the danger ensconced within is quickly sought out, identified, attacked, absorbed or defeated.

The body’s health is preserved. Healthy, evolutionary, productive life can go on. But if our natural IDS is deficient or inefficient for whatever reason, then the body and its various systems are vulnerable to infection and disease. The body will then fall prey to poisonous material in one or more of the body’s systems.  Mankind, like all other animals, has had to face devastating enemy forces in the shape of infection and disease since time immemorial, but in recent times a new horror has accosted the animal and human species.

Called by medical science the Acquired Immune Deficiency Syndrome (AIDS) is the simple consequence of modern man’s weak and debilitated natural Internal Defense System. Modern living, the ‘fall out’ from discoveries of technology and science and misguided medical systems have produced a pathetic creature unable to muster defenses against even the simplest bacterial enemy. Today all of mankind is subject to existential anxiety because of the noxious, toxic material which infiltrated the planet’s natural environment – earth water and air. Now with a depressed IDS, even formerly innocuous infections and diseases have become killers, Yoga as a way of life offers a ‘way out’ of this dilemma for mankind.

Our classical Sampradaya Yoga postulates the Three ‘P’ Formula (3PF) of Prevention, Protection and Perfection at the physical, emotional and mental level. Prevention of illnesses, disorders and imbalance, and Protection of the body, mind and emotions occurs when by a Yogic way of living and Yogic practices, the Human Internal Defense System (HIDS) is stimulated, activated and strengthened. Perfection is developed as the human consciously strives towards ‘wholeness’ or ‘unity’ in every dimension of his life.

In-depth analysis

A further exploration of the problem of how our natural defense response is inhibited, even destroyed by germs, virus, spores, toxins and other forms of poisons accumulated from our diet, our immediate environment or the global environment, reveals a direct relationship to our personal, national and international lack of awareness that the cause is ‘within us as well as without us’.
Pollution and environmental corruption are an internal as well as an external phenomenon. Dangerous poisonous waste matter and toxins created by modern industrialization and science are already well documented, but few realise that we are also destroying our natural immune system by our modern lifestyle, faulty and synthetic diet, pollution of water, food and air by dyes, preservatives, chemicals, insecticides, fertilizers, and by the use of plastics and mineral based materials in packaging, clothing, bedding and common household utensils and furniture. Spurious immuno-suppressive drugs are popularly used in our modern medical systems, created by an aggressive modern pharmaceutical industry.

Personal drug addiction is an international phenomenon growing out of the earlier international misuse of alcohol, tobacco, chocolate and cola stimulants. Even seemingly innocuous beverages like tea and coffee contain caffeine and tannic acid that suppress our immune system. Refined devitalized cereal products, devitalized foods, artificial confections, treats and desserts, flesh meats from animals whose growth has been stimulated by anabolic glandular steroids are all destructive to the HIDS. Yet, we must acknowledge that the greatest of all thieves of health and wellbeing are modern stress, strain and anxiety, all produced by the modern lifestyle and the most destructive enemy of them all… inactivity.

Modern science promised us that time-saving labor saving gadgets would give us leisure. The price of today’s artificial leisure can be totaled in the billions of dollars spent to combat disease and to regain health. As though it were not enough that our environment, natural and unnatural, is a constant source of danger to us, and our modern style of life is devoid of physical exercise and moral and ethical values, we are confronted by our modern medical system which, in trying to bring about a higher level of health and combating disease, has introduced ‘life saving drugs’ that have often instead become death dealing in action. All scheduled drugs have to carry a warning of contra-indication of treatment and side effects.

The list now has become inexhaustible and includes many dangerous disorders as the result of the treatment by medication. Patients are commonly warned of the possibility of elevated blood pressure, inhibited respiration, renal deficiency, blood dyscrasias, and various allergic reactions. Chemotherapy (Kemo therapy) guarantees cellular damage, even death if it is prolonged up to two years. Virtually every drug suppresses or depresses normal functions and normal responses; even seemingly mild medication used for a lengthy time is immuno-suppressive. Few people know that all antibiotics destroy good bacteria and healthy germs as well as those causing infection and disease. Prolonged treatment with antibiotics produces its round of disorders.

Those undergoing lengthy medical treatment seem to become susceptible to other disorders which are caused by the treatment itself, AIDS has become the ‘Bubonic plague’ of the twentieth century, partially because of the suppression and depression of natural protective responses inherent in the physio-mental-emotional human organism. We can no longer fight even a simple one-celled enemy.

The natural protective immune system

The human body has a number of protective systems which destroy germs, virus and other dangerous bacteria before they enter the body, as they enter the body, and finally, as a last resort, when they enter the complicated internal defense. The pH (potential hydrogen), the acid/alkaline balance of the skin when in the acid range of 4 to 5 on the pH scale, kills germs. Germs are destroyed by acidity. This protection is also present at the mouth, the nose, the anus, and the genital orifices. Our digestive system at the acidic level also destroys dangerous bacterial germs and viruses.

A mucous membrane in the nasal cavities along with the lungs offers resistance to airborne spores, germs and other forms of bacteria. If dangerous infectious material enters the internal circulatory system, the white blood cells surround and destroy the invading enemy. The lymph system and the glandular bodies also offer us immuno-protection. At the cellular level nature has gifted us with another protective system that resists disease and disorders of almost every type. Scientific reports talk about protective  ‘T’ cells and even protective influence by cellular nucleic acids like DNA and RNA.
The human brain, the central and peripheral nervous system, all have their own inborn-protective system. High frequency brain waves in the Beta and Delta wave scale are suggested to be protective responses. No doubt, there is even a higher Protective Psychic System (PPS) undreamt of by sense-bound mankind as well as protective spiritual forces working in the human system. 

But all of these human immune responses will act and react efficiently only if we obey the Laws of Nature.
Mankind, straying far away from Nature, no longer respects or obeys the Laws of Nature. It is absolutely vital that we restore Nature to the human system and human environment if the human race is to survive at all. Yoga, with its emphasis on natural living in a natural environment, is an excellent methodology for bringing sanity back into our own human life. Sane and balanced living within a Yogic framework will guarantee an effective, efficient HIDS capable of combating the most insidious enemies.

Yoga as an aid to fortifying HIDS

The practice of Yoga and the Yogic way of life is as close to Nature and being natural as any science can be.
Living naturally, close to nature, observing and obeying natural laws, is the only way by which the HIDS can be rebuilt if it has broken down. The natural way of life suggested by and necessary for the practice of the various types of Yoga stimulates the various defense systems of the body, the emotions and mind, and even the psychic system. Yoga sensitizes and refines the entire sensory apparatus to the extent that unnatural destructive foods and bad habits lose all appeal.

Yoga practices such as Asanas, Kriyas and Mudras and the various forms of Pranayama stimulate and regulate positive activity in the human brain, the nervous system, the endocrine and exocrine glands, and the protective system associated with the blood components, lymph and lymphatic system.
The practice of Pranayama ventilates and eliminates copious amounts of toxic carbon waste matter from the respiratory and circulatory system. It activates circulation into even the most minute and remote cells of the body. Yoga Asanas promote a hypo-metabolic state, giving the body an opportunity to recoup its defenses from normal hyperactivity when at work and at play. Even the basic forms of Yoga practice in the Hatha Yoga system stimulate better circulation, digestion, excretion, and the positive anabolic re-building of the body. The practice of Hatha Yoga combats metabolic disorders associated with faulty breathing like diabetes, asthma, uric acid build-up associated with arthritis, dangerous heart complaints associated with cholesterol, sclerosis, and infections as well as nerve and brain damage. It has been scientifically reported that the proper practice of Hatha Yoga and Pranayama even lowers the incidence of radio-active atomic fallout registered in the body!

The higher Yoga practices of Pratyahara, sensory withdrawal; Dharana, concentration; and Dhyana, meditation, have long been recognized as valid scientific methods of reducing or controlling dangerous stress, strain and damaging anxiety. Yoga practices have been proven effective against neurasthenia, neurotic and psychotic tendencies which are almost endemic in urbanized, industrialized society. Research into Yoga practices by various scientific and medical groups has shown that they maximize human performance and human potential and utilize at all levels the HIDS.

HIDS is a total system involving body emotions, mind and spirit, a concept which may prohibit some scientific investigation because of its broad, even metaphysical scope. Yet those scientists who claim to be interested in the Human Potential Movement (HPM) and practitioners of ‘holistic’ medicine and ‘holistic’ research need be reminded that the ‘W’ must be put back in ‘Holistic’. ‘Wholeness’ in human life is the crying need of the twentieth century man and Yoga means wholeness.

Some recommended Yoga practices

The scope of Yoga practice to activate HIDS is vast. I wish to single out only one or two practices from various schools of Yoga as an illustration of how Yoga and its practice effectively stimulates our natural Immune Defense Response. Many Pranayamas offer a Yogic method of reducing CO content of the lungs and the carbon binding material of the circulatory system, but the group of Pranayama called Bhastrikā or Bellows Breaths display an incredible ability to reduce toxic carbon levels of these systems, offering natural protection against deadly gases produced as a byproduct of cellular metabolism.

The Pranayamas entitled Nadi Śodhana and Nadi Śuddhi have been scientifically researched and indicate extraordinary value in reducing nerve stress and resultant nerve damage. Pranayamas like Savitri Pranayama have been scientifically shown to produce metabolic balance of the body and deep relaxation through rhythmic breathing. Yoga Asanas, the Yoga system of body posturing, has been scientifically evaluated as an excellent method to increase blood circulation, lymph drainage and the production of an increased toxin elimination effect. Some Asanas have an isometric effect upon the body, and its various systems, bringing about a more natural symbiosis of independent and connective systems. Yoga Kriyas and Mudras are known to increase muscular tonus and organ efficiency.

Surya Namaskar, the Sun Adoration, has been researched for all of the above values and also has been shown to have an excellent salutary effect upon the exocrine and endocrine glandular system. Surya Namaskar, also called the ‘Salute to the Sun’, performed while facing the sun in the early morning, may be the easiest and most effective Yoga routine to be introduced to a needy and suffering public, which has little time to spare in a busy schedule. Yoga relaxation practices from both the Hatha Yoga and Jnana Yoga Schools along with Raja Yoga techniques of concentration and meditation have been widely reported by scientific investigation to be beneficial to development of the human personality.

They release and recycle toxic waste matter allowing for eventual elimination, and reduce mental anxieties, muscular tension and organ stress. Blood pressure is normalized. Heartbeat slows, and respiration becomes regular and deep. Damaged systems are given healthy rest allowing time for recuperation and repair. Yoga enhances evolution of the physical, emotional, mental and spiritual nature. At the highest, most sublime level of Yoga practice, all physical, mental and emotional imbalances disappear.
For most this is a mere theory, an ideal, but some Yogis, who demonstrate the possibility of such a state by their very lives, maintain perfect health, emotional and mental balance even at advanced chronological age.

Concluding remarks

Modern man has failed miserably to actualize even a small fraction of his physical, emotional, mental and spiritual potential.
Due to environmental factors, individual, national and international pollution, he is scarcely able to defend himself against even feeble attacks by a multitude of germs, viruses, and other poisonous microscopic enemies. With his physical organism weak, often incapacitated due to illness; his emotions confused and over-stimulation and lack of solid social and personal morality; his mind disturbed, troubled, scattered and wandering, modern man can scarcely drag himself through his mundane work-a-day world, let alone think and dream of achieving higher ideals of life. The ancient science of Ashtanga Yoga provides a methodology for cleansing the debris and garbage rising from day-to-day life, strengthening, controlling, disciplining the individual in all his various parts and focusing his energy along the one-pointed path of evolution towards perfection.

The practice of Yoga protects; it prevents and it guides the aspiring personality, towards its own vision of perfection. The practice of Ashtanga Yoga strengthens the framework inherent in every human; the HIDS fortress which not even the most powerful germ, the most negative thought, the most horrendous negative emotion can possibly penetrate. Research into Yoga physiology, Yoga practices and the Yoga style of life which stimulates the HIDS must be carried out by every interested organisation, concerned group and scientific society and supported by government funding and greater still, government encouragement, so that all of mankind may benefit from the greater performance, efficiency and actualization of the real human potential.

divisore fantasia geometrica

[1]Cfr: svami gitananda giri

[2]Per coloro che desiderassero approfondire, cfr:
academia.edu
Migliorare la cura di sé attraverso lo Yoga durante la pandemia COVID 19 – pdf
le fondamenta della pratica il linguaggio della yoga terapia
yoga la medicina mente corpo delle origini

[3]Sampradāya सम्प्रदाय : Una successione di maestri spirituali, insieme ai seguaci di quella Tradizione, attraverso i quali viene trasmessa la conoscenza spirituale. L’ininterrotta catena, linea di trasmissione trasmessa da Guru a discepolo. Cfr. diksa sampradaya parampara

[4]Tra i tanti studi e ricerche sul COVID, spicca per assenza un’indagine scientifica seria ed indipendente, non soggetta a pressioni da parte delle industrie farmaceutiche (big pharma), della politica e dei centri finanziari internazionali. Un’indagine che identifichi e faccia emergere in modo chiaro la relazione tra vulnerabilità rispetto al virus (probabilità di contagio) e livello delle difese immunitarie. Uno studio, quindi, in grado di fornire indicazioni utili ed operative  utili ad innalzare ( o meglio a ristabilire) un adeguato livello delle difese immunitarie. Uno studio dal quale – se fosse condotto – potrebbero emergere misure di contrasto alla pandemia efficaci e strutturali. Ci rendiamo conto, però, che questo imporrebbe decisioni a livello politico ed economico difficilmente accettabili: garantire all’Umanità uno stile di vita ed un’alimentazione sana implicherebbe un’inversione di rotta a 180°. Il che, comunque, non ci esime dal fare del nostro meglio: se non possiamo cambiare il mondo, sicuramente possiamo cercare di cambiare noi stessi e riaffermare pienamente la nostra Umanità.

[5] wikipedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!