fbpx

Ādi Śaṅkaracārya Śivohaṃ

आत्मषट्कम् ātmaṣaṭkam  निर्वाणषट्कम् nirvāṇaṣaṭkam

Questo è uno dei rari scritti di Adi Śaṅkara dove, identificandosi con il Signore Śiva, sintetizza in pochi aforismi tutta la teoria del non-dualismo: l’Advaita–Vedanta. Secondo tale interpretazione dei Veda esiste un’unica Entità suprema, il Brahman; nella sua essenza fondamentale, non conoscibile né dicibile (Brahman nirguṇa, senza qualità) ad esso ci si può riferire solo in negativo con l’approccio apofatico (“neti-neti”, “né questo, né questo”).

Nella manifestazione visibile possiamo percepirlo indirettamente per inferenza (Brahman saguṇa, qualificato). Su questo scritto sono state tramandate due narrazioni. Nella prima, un ragazzo di otto anni, vagando nell’Himalaya, cercando di trovare il suo guru, incontrò un saggio che gli chiese: “Chi sei?” Il ragazzo rispose con questi aforismi. Il ragazzo era Śaṅkara, mentre il Sapiente con cui stava parlando era Svāmī Govinda, il Maestro che stava cercando.

Nella seconda, si narra che uno dei discepoli di Śaṅkara stava recitando Śivohaṃ senza comprenderne il significato.
Per educarlo, Śaṅkara si recò con lui dal fabbro, bevve senza problemi un bicchiere di ferro fuso e chiese al discepolo di fare altrettanto.
Naturalmente il discepolo non era in grado di farlo. Śaṅkara gli spiegò che per lui ferro fuso o acqua ghiacciata non erano diversi, essendo giunto alla consapevolezza di non essere diverso dal Signore Śiva; in tal modo fece comprendere al discepolo che fino a quando non avesse raggiunto uno stato dell’Essere analogo, non aveva senso ripetere Śivohaṃ, cioè “I sono Śiva

Per ascoltarlo:
youtube

Ādi Śaṅkaracārya śivohaṃ

आदि शङ्कराचार्य
॥ निर्वाण षटकम्॥

मनो बुध्यहंकार चित्तानि नाहं
न च श्रोत्र जिह्वा न च घ्राणनेत्रम् ।
न च व्योम भूमिर्-न तेजो न वायुः
चिदानंद रूपः शिवोहं शिवोहम् ॥ १ ॥

mano budhyahaṅkāra cittāni nāhaṃ
na ca śrotra jihvā na ca ghrāṇanetram |
na ca vyoma bhūmir-na tejo na vāyuḥ
cidānanda rūpaḥ śivohaṃ śivoham || 1 ||

Io non sono la mente, né l’intelligenza,
Non l’individuo, né il pensiero con i suoi sensi,
Né sono la terra o il cielo o l’aria o la luce,
Io sono Śiva, sono Śiva, pura coscienza e beatitudine.

अहं प्राण संज्ञो न वैपंच वायुः
न वा सप्तधातुर्-न वा पंच कोशाः ।
नवाक्पाणि पादौ न चोपस्थ पायू
चिदानंद रूपः शिवोहं शिवोहम् ॥ २ ॥

ahaṃ prāṇa saṃṅño na vaipañca vāyuḥ
na vā saptadhātur-na vā pañca kośāḥ |
navākpāṇi pādau na copastha pāyū
cidānanda rūpaḥ śivohaṃ śivoham || 2 ||

Non sono il respiro, né i cinque soffi,
Non sono i sette elementi, né le cinque guaine,
Non sono la voce o le mani o piedi o gli altri organi,
Io sono Śiva, sono Śiva, pura coscienza e beatitudine.

न मे द्वेषरागौ न मे लोभमोहो
मदो नैव मे नैव मात्सर्यभावः ।
न धर्मो न चार्धो न कामो न मोक्षः
चिदानंद रूपः शिवोहं शिवोहम् ॥ ३ ॥

na me dveṣarāgau na me lobhamoho
mado naiva me naiva mātsaryabhāvaḥ |
na dharmo na cārdho na kāmo na mokṣaḥ
cidānanda rūpaḥ śivohaṃ śivoham || 3 ||

Non conosco ostilità o amicizia,
Né vigore, né desiderio di competizione,
Non ho doveri, né beni,
Non cerco la passione o la salvezza,
Io sono Śiva, sono Śiva, pura coscienza e beatitudine.

न पुण्यं न पापं न सौख्यं न दुःखं
न मंत्रो न तीर्धं न वेदा न यज्ञः ।
अहं भोजनं नैव भोज्यं न भोक्ता
चिदानंद रूपः शिवोहं शिवोहम् ॥ ४ ॥

na puṇyaṃ na pāpaṃ na saukhyaṃ na duḥkhaṃ
na mantro na tīrdhaṃ na vedā na yaṅñaḥ |
ahaṃ bhojanaṃ naiva bhojyaṃ na bhoktā
cidānanda rūpaḥ śivohaṃ śivoham || 4 ||

Non ho virtù ne vizi, piacere o dolore,
Non pratico i mantra, le abluzioni, i Veda, il sacrificio,
Io non sono il cibo, né il consumatore di cibo.
Io sono Śiva, sono Śiva, pura coscienza e beatitudine.

अहं निर्विकल्पो निराकार रूपो
विभूत्वाच्च सर्वत्र सर्वेंद्रियाणाम् ।
न वा बंधनं नैव मुक्ति न बंधः ।
चिदानंद रूपः शिवोहं शिवोहम् ॥ ५ ॥

ahaṃ nirvikalpo nirākāra rūpo
vibhūtvācca sarvatra sarvendriyāṇām |
na vā bandhanaṃ naiva mukti na bandhaḥ |
cidānanda rūpaḥ śivohaṃ śivoham || 5 ||

Io sono oltre il mutamento, privo di qualità e di forma,
Io contengo tutte le forme, e sono imprendibile agli organi di senso,
Io sono sempre equanime, oltre la liberazione e la schiavitù,
Io sono Śiva, sono Śiva, pura coscienza e beatitudine.

न मृत्युर्-न शंका न मे जाति भेदः
पिता नैव मे नैव माता न जन्म ।
न बंधुर्-न मित्रं गुरुर्नैव शिष्यः
चिदानंद रूपः शिवोहं शिवोहम् ॥ ६ ॥

na mṛtyur-na śaṅkā na me jāti bhedaḥ
pitā naiva me naiva mātā na janma |
na bandhur-na mitraṃ gururnaiva śiṣyaḥ
cidānanda rūpaḥ śivohaṃ śivoham || 6 ||

Non conosco la morte, il dubbio, la distinzione di casta,
Non ho né padre, né madre, né nascita alcuna,
Non ho parenti, amici, maestri o discepoli,
Io sono Śiva, sono Śiva, pura coscienza e beatitudine.

शिवोहं शिवोहं, शिवोहं शिवोहं, शिवोहं शिवोहं
śivohaṃ śivohaṃ, śivohaṃ śivohaṃ, śivohaṃ śivohaṃ

error: Content is protected !!